Image

Luna piena del 9 marzo 2020: stacca la spina

5 Marzo, 2020

Condividi:

L’energia della Luna piena questo mese sarà meglio utilizzata per prenderci cura di noi stessi che per agire nel mondo esterno, un fatto un po’ insolito dovuto alla sua posizione rispetto a Nettuno. Nettuno è infatti in opposizione alla Luna e si trova anche in congiunzione con il Sole. La Luna rappresenta la fluttuazione, la nostra risposta agli eventi esterni, ed è legata all’emotività; questo aspetto teso con Nettuno ci porterà a una particolare sensibilità, ed anche alla possibilità di rimanere trappola delle nostre illusioni. La congiunzione con il Sole rafforza la sua influenza difficile, potremmo interpretare in modo errato i comportamenti delle persone intorno a noi e con Mercurio ancora retrogrado saranno probabili anche incomprensioni. Per questo nonostante la Luna sia piena e perciò portatrice di energia, anche grazie al trigono con Marte, sarà bene evitare di andare troppo “fuori” e prenderci del tempo invece per entrare dentro di noi.

Se in questi giorni senti della confusione e il tuo stato d’animo ha degli sbalzi significativi, se i pensieri si accavallano e le opinioni cambiano da mattina a sera, invece di andare “fuori” e cercare una soluzione, semplicemente fermati. Una pratica che potrebbe aiutarti notevolmente, e che sarà molto gradevole in queste giornate miti di fine inverno, è sicuramente la meditazione camminata. La natura è sempre di grande supporto quando ci sentiamo sopraffatti dai pensieri, se decidi di andare a passeggiare al sole tiepido trasforma questo momento in qualcosa di più di un semplice esercizio fisico. Cammina da solo, lentamente e in silenzio, lascia che la tua mente si focalizzi unicamente sui tuoi sensi. Ascolta i tuoi piedi che poggiano a terra, segui il movimento delle gambe, fai attenzione alla postura, e al respiro. Ascolta i rumori della natura, goditi l’aria fresca e tutti gli odori di piante che ti porta. Non darti una meta precisa, altrimenti lavorerai per “arrivare lì” e ti preoccuperai di quanto velocemente stai camminando; magari metti un allarme al telefono, se hai mezz’ora puoi programmarlo per suonare dopo 15 minuti, così saprai quando tornare indietro. Se hai un cristallo di mookaite o diaspro rosso portalo in tasca per aiutarti nel radicamento, per riconnetterti con la natura puoi usare legno silicizzato e agata muschiata.

Al di là della confusione di Nettuno questa Luna piena forma degli aspetti positivi con Marte e Giove, che aiuteranno a migliorare il nostro umore e il nostro livello di energia. Mercurio sta per tornare in moto diretto ed abbiamo l’opportunità di passare del tempo da soli e prenderci cura di noi stessi. Staccare la spina significa anche dedicarci ad attività che amiamo e spesso tralasciamo, coltivare i nostri hobby, oppure coccolarci con un bel bagno caldo o un viaggio alle terme. La parola d’ordine è riconnettersi al corpo attraverso il piacere e lasciare che la mente, se confusa, non si sforzi di mettere a posto i pensieri.

Dato che questa Luna Piena ci renderà particolarmente sensibili sarà utile evitare tutti quegli ambienti che sentiamo ci disturbano, per alcuni saranno i supermercati affollati, per altri magari i luoghi disabitati. Per chi ha bisogno di confrontarsi molto con gli altri sarà necessario cercare di proteggere la propria energia e non “perdersi” nelle influenze esterne.

Cristalli suggeriti:

Agata Muschiata

Image

L’Agata Muschiata è sicuramente un “must” per questa Luna Piena, perchè oltre a connetterci con la natura è anche molto utile nella cura personale. 

A livello mentale aumenta la concentrazione, mentre agisce sul livello emotivo bilanciando gli squilibri e portando calma. Una pietra da sempre utilizzata per migliorare la crescita, anche delle piante, l’Agata Muschiata migliora il funzionamento del sistema linfatico e immunitario portando benessere e bilanciando l’apporto di ossigeno al corpo.

Dato che stimola la crescita e la rigenerazione cellulare è particolarmente utile in campo estetico per la preparazione di oli vibrazionali, che possono essere profumati con l’aggiunta degli oli essenziali di pino, eucalipto e rosmarino.

Ossidiana Nera

Image

Se in questi giorni ti devi confrontare molto con gli altri, o frequentare ambienti affollati, allora portare con te questo cristallo potrebbe esserti di grande aiuto. L’Ossidiana è una pietra protettiva molto potente, assorbe le vibrazioni negative e si può utilizzare anche per ripulire energeticamente gli ambienti.

Oltre a proteggerci dall’esterno e a normalizzare gli stati di ipereccitamento, questo cristallo ci aiuta a guardare in profondità dentro di noi e a accettare i nostri lati che meno ci piacciono. E’ dunque anche un ottimo cristallo per la meditazione, che può essere tenuto in mano o messo all’altezza del primo chakra. A livello fisico attenua il dolore, riduce le tensioni e accelera la guarigione di ferite.

post correlati