Ragazza mette la mano all'interno della bocca della verità

Eclissi di Luna del 10 Gennaio: trionfo della verità

9 Gennaio, 2020

Condividi:

L’eclissi di Luna del 10 gennaio si presenta come uno degli eventi più importanti dei primi mesi di questo anno astrologico e chiude il ciclo di eclissi sull’asse Cancro-Capricorno della Serie Saros 3 Nord. Questa serie di eclissi sul nodo Nord della Luna ha in sé il germe del nuovo, il Nodo Nord è connesso al nostro destino, a tutto ciò che è sconosciuto, e ci aiuta a proseguire nel nostro cammino verso l’evoluzione della coscienza. Proprio per questo motivo, anche se come vedremo i pianeti coinvolti porteranno a galla sensazioni di pesantezza e difficoltà, possiamo considerarla come un grande passo verso l’evoluzione personale e sociale.

Dato che questa è una eclissi conclusiva è importante ripensare alle tematiche che si sono presentate nella nostra vita nel periodo intorno al 13 Luglio dell’anno scorso, quando è iniziata  la serie. L’opposizione di Sole e Luna ci indica un momento in cui siamo chiamati a prendere una decisione, non tanto perché vogliamo ma perché la situazione intorno a noi lo richiede. L’asse Cancro-Capricorno ha a che fare con la sicurezza in campo economico-lavorativo e familiare, se ci fermiamo e ci diamo il tempo di pensare a questi argomenti possiamo riflettere sulle decisioni prese negli ultimi mesi e comprendere se continuare in questa direzione o cambiarla.

Il cielo di questa eclissi presenta uno stellum in Capricorno, questo significa che molti pianeti si trovano al momento in questo segno e la loro influenza sulla Luna è significativa: essendo in diretta opposizione ci saranno delle tensioni. Mercurio si trova in congiunzione con il Sole, perciò una delle tematiche più importanti sarà la comunicazione. In opposizione alla Luna Mercurio presenta delle difficoltà nella comunicazione delle nostre emozioni, perciò avremo bisogno di prestare attenzione alle parole che usiamo e a come comunichiamo anche in modo non verbale con gli altri. 

Plutone e Saturno sono a soli due gradi di distanza dal Sole, sempre in opposizione alla Luna, e si stanno preparando per la grande congiunzione che avverrà il 12 Gennaio, quindi solo due giorni dopo. Questi due pianeti hanno cominciato ad avvicinarsi già un anno fa e ci hanno spinto a prendere in considerazione aspetti importanti della nostra vita. Saturno ci mette a confronto con l’esistenza sul piano materiale, la sopravvivenza in senso stretto, le responsabilità che abbiamo nei confronti di noi stessi e delle persone che contano su di noi. Plutone è connesso al potere e fa luce sulla nostra parte più oscura, là dove utilizziamo il nostro potere in modo distorto creando tirannia e attivando anche il nostro lato più crudele. La congiunzione di questi due astri perciò ci mette a confronto con le nostre responsabilità, il nostro lato oscuro, e ci fa vedere con chiarezza ciò che per noi è davvero importante, aiutandoci a eliminare dalla nostra vita tutto ciò che non si confà al nostro modo di essere e alla nostra natura più autentica. Il 2019 ci ha sicuramente insegnato molto riguardo al resilienza, la nostra capacità di adattarci, andare avanti nei periodi più difficili e imparare dalle nostre esperienze. La buona notizia è che dopo l’apice della congiunzione la tensione che si è creata sicuramente inizierà a scemare. Abbiamo bisogno di cogliere questa opportunità per mettere ordine nella nostra vita, eliminare ciò che non ci fa bene e muoverci verso la salute e la serenità. Se ci sono difficoltà affrontiamole con coraggio, pronti a cambiare direzione quando necessario, pronti ad aprirci soprattutto alla nostra verità più profonda, perché è l’unica cosa che esiste. Possiamo dirci un sacco di storie per coprire la verità, perché a volte è scomoda e vorremmo che le cose stessero in modo diverso. La verità è l’unica cosa reale, le menzogne servono solo a renderci la vita più complicata e dolorosa: la verità è qui per salvarci, non per distruggerci.

Solo la verità di chi sei, se realizzata, ti libererà
E. Tolle

E la verità è connessa anche a Urano in campo astrologico, questo pianeta è stato in moto retrogrado dal 12 di Agosto ad ora, il momento in cui un pianeta lento come Urano diventa più potente è proprio quando cambia direzione. Urano è il pianeta delle rivoluzioni, che ci aiuta a seguire la nostra verità più intima nonostante questo possa essere in contrasto con ciò che l’esterno sembra chiederci o aspettarsi da noi. Tutto ciò sarà dunque di supporto, nei giorni successivi all’eclissi i pianeti sembrano sì strigerci in una morsa, ma solo se ci opponiamo alla loro energia. Se ci lasciamo portare dal flusso, senza attaccarci al passato ma restando semplicemente aperti a ciò che sentiamo e alle intuizioni che ci arrivano, sarà invece una grande opportunità per trovare la direzione giusta per l’anno a venire, partendo dalla verità e abbandonado le bugie.

Durante questa eclissi ci sarà anche un’influenza molto positiva da parte di Nettuno sulla Luna, che ci aprirà alla compassione. Inoltre Nettuno ci aiuterà anche in campo espressivo e artistico, per questo se ci sono delle emozioni forti che hai bisogno di esprimere è il momento di farlo in modo creativo. Non importa se c’è pesantezza, pensa a quanti dipinti stupendi derivano da emozioni pesanti come ad esempio l’Urlo di Munch. Se hai bisogno di esprimere, sublimare, comprendere meglio ciò che senti utilizza il tuo canale artistico preferito, non c’è bisogno che sia dipingere, fare musica o fotografie, qualsiasi cosa ti apra alle emozioni e liberi la tua energia sarà perfetto.

Cristalli suggeriti:

Prehnite

Esemplare lavorato di Prehnite

Se questa eclissi ci metterà davanti alla nostra verità allora la vera sfida in primo luogo sarà accettarla. La Prehnite è uno splendido cristallo che sembra fatto proprio a questo scopo. Se utilizzata in meditazione a diretto contatto con il petto ci aiuta a rilassarci, a aprire il cuore e accettare anche le verità più scomode su di noi. Può essere anche indossata tutti i giorni, sul cuore come ciondolo, o come bracciale. La Prehnite non è molto facile da reperire e anche un po’ cara, se non ne hai a disposizione puoi utilizzare il quarzo rosa, che però lavora molto più lentamente.

Labradorite

Image

Questa pietra è un ottimo rimedio contro le illusioni, perciò ci aiuta a vedere la verità, ma lavora in modo morbido perché ha un’energia femminile, mette in risalto le nostre intenzioni e i nostri scopi. La Labradorite è legata alla medianicità, all’intuizione e alla creatività può essere di supporto a chi in questo periodo sceglie di esprimere le emozioni attraverso l’arte oppure a chi vuole indagare il proprio inconscio attraverso i sogni o i viaggi astrali.

post correlati